CONGRESSO TRISOCIETARIO CALABRIA

RESPONSABILI SCIENTIFICI
Dott. Angelo Lauria (Rc) Presidente AIGO Calabria
Dott. Mario Verta (Cs) Presidente SIED Calabria
Prof. Ludovico Abenavoli (Cz) Presidente SIGE Calabria

CREDITI FORMATIVI
All'evento sono stati attribuiti n°5 crediti. L'evento è stato accreditato per n°70 partecipanti specialisti in Gastroenterologia, Medicina Interna, Chirurgia Generale, Medici di Medicina Generale (Mmg) e Infermieri. Le presenze al corso saranno verificate attraverso la firma di presenza.

RAZIONALE
Per ipertensione portale si intende una condizione caratterizzata da un'elevata pressione nella vena porta. In genere è causata dalla cirrosi epatica ( soprattutto nei paesi sviluppati) o dalle alterazioni vascolari epatiche. Le ripercussioni di questo incremento pressorio patologico si manifestano su di-versi organi ed apparati con conseguenze cliniche determinanti per lo sviluppo di quelle che sono le complicanze più temibili della cirrosi epatica: la rottura di varici esofagee, l'encefalopatia porto-sistemica, la sindrome epato-renale e le infezioni nel paziente cirrotico. Le complicanze correlate all’ipertensione portale rappresentano una problematica rilevante in termini di incidenza, variabilità nei comportamenti professionali, impegno di risorse umane, tecnologiche ed economiche. Solo un riconoscimento precoce di questa condizione e una gestione appropriata del paziente, può consentire un outcome ottimale. La conoscenza e l’applicazione di protocolli e linee guida poi, per-mette di trasferire nella pratica quotidiana l’efficacia che la letteratura attribuisce ai trattamenti me-dici ed endoscopici nei vari contesti clinici. Da ciò la necessità di definire linee di comportamento comuni che consentano di migliorare l’efficacia degli interventi e l’integrazione delle varie professionalità nella gestione dei pazienti con ipertensione portale oltre che un miglior uso delle risorse a disposizione.

Catanzaro